Le mamme dei Giardini Cavour

shutterstock_71410099[Prima che mi lincino, specifico che esiste davvero un gruppo che si chiama “Mamme dei Giardini Cavour” ma non ha nulla a che vedere con questo post, puro frutto di fantasia]

Mia moglie mi manda un messaggio.

Mi chiede di compiere un sacrificio decisamente disumano, durante la sua assenza.

Le rispondo implorandola, dichiarandomi disposto a qualunque supplizio, tranne quello che mi ha appena chiesto di subire.

Le offro di dipingere le pareti di casa. Anche quelle della facciata del condominio, interna ed esterna, in modo da fare pendent. Usando secchi e secchi di vernice tossica impermeabile e la mia lingua come pennello.

Le offro di imparare l’uncinetto e realizzarle un corredo intero, riproducendo fedelmente le collezioni Armani Junior, per il nostro piccolo bimbo, dai suoi 6 mesi fino ai suoi diciott’anni.

Le offro di portarla in spalla attraverso il deserto del Mojave, fin sulle colline di Hollywood.

Le offro di farmi (voglio rovinarmi) schiattare brufoli e punti neri tutti i giorni della mia vita, ma PER PIETA’ MI RISPARMI DI ENTRARE NEL GRUPPO WHATS’UP “LE MAMME DEI GIARDINI DI VIA CAVOUR”.

Quel gruppo è un’accolita di delinquenti mascherate da madri.

Progettano attentati psicofisci ai danni delle maestre, test a sorpresa presso la mensa, confronti finanziari tra scuole del quartiere limitrofo, della periferia, della collina Torinese e persino del basso cuneese, con uno occhio alle statistiche ISTAT del costo per una famiglia di operai ed impiegati statali.

Sono un’orda barbarica inarrestabile.

Dopo due secondi netti dal mio ingresso, ho ottocentoventicinque notifiche di nuovi messagi.

Mi presento, sono Avvocatolo, in sostituzione di MadreAnsiolitica1.

Mentre MadrePsicotica1 condivide la foto dell’occhio nero di Lorenzo, suo figlio, con tanto di indice della mamma con unghia laccata di blu che indica (del resto è un indice…) il punto esatto dell’impatto con sospetto corpo contundente, MadreSospettosa1 mi risponde: “Come mai sua moglie si fa sostituire?”.

MadreBastianContraria1: “Non ci sono padri nel gruppo”, con tono evidentemente mafioso.

MadreBuonista1: “Lasciamolo almeno parlare, vediamo”.

MadreFemminista: “Non abbiamo lottato secoli per vederci violentare con intrusioni non autorizzate pervasive del nostro intimo consesso, ecco che arriva un maschio, poi un altro, poi saranno più di noi e ci considererano, come diceva la Kate Millet, una fastidiosa forza minoritaria da conculcare mirando a un ordinamento sociale nel quale noi femmine siamo perfettamente dominate”.

MadreBuonista1: “Adoro Kate Mislet, il quel film sulla Costa crociere con Di Capri era FA – VO – LO – SA” e allega un video su YouTube con la foto di Kate e Leo abbracciati sulla prua del Titanic.

Avvocatolo: “Scusa MadreFemministra ma ho solo detto che per 3 settimane leggerò al posto di mia moglie e se ci sarà qualcosa da dire, del che dubito essendo sotto feste pasquali…”.

MadreBastianContraria1: “Durante le feste siamo più attivi, mica meno, ma tu guarda questo”.

MadreBuonista2: “Io concordo con MadreBuonista1”.

MadrePsicotica1: “Mio figlio rischia di perdere un occhio e qui stiamo a parlare di cosa?”.

MadrePsicotica2: “Non è che è stato avvocatolo a pestare tuo figlio?”.

MadreSospettosa2: “Psicotica2 potrebbe aver ragione… forse si è intrufolato qui per prendere informazioni e prepararsi la difesa… NON PARLATE PIU’ DELL’OCCHIO NERO PER FAVORE, RICREO UN NUOVO GRUPPO E VI INVITO IO”

MadreBuonista2: “MadreSospettosa2 ma non puoi accusarlo senza prove, sentiamo che dice, lasciamolo parlare”.

MadreBastianContraria2: “A scuola han rimesso il crocifisso, ma siamo matti? E se io fossi ateo?”.

MadreBastianContraria3: “Bastiancontraria2, perché, lo sei?”.

MadreFemminista: “La religione è l’oppio dei poveri”.

MadreBastianContraria1: “Bastiancontraria2 ma che dici… ma se hai protestato quando l’hanno tolto il crocifisso, adesso protesti perché lo rimettono, deciditi. Hai creato tu il gruppo “Mettiamolo in Croce e non lasciamolo scendere”.

MadreEsibizionista manda un selfie cretino.

MadreFemminista: “Questa foto è il prodotto di una sotto-cultura imperante nel divagante ondivagare del persico solare”.

MadrePsicotica2: “Intanto il silenzio di avvocatolo dimostra che ha pestato il figlio di psicotica1”.

Avvocatolo: “Ma nooo! Semplicemente non vi sto dietro”.

MadreAnsiolitica2: “Ho letto su internet che l’occhio nero è contagioso, propongo di tenere tutti a casa per due settimane”.

MadreAnsiolitica3: “NO! Mia figlia è stata tutto il giorno a giocare con Lorenzo”.

Avvocatolo: “Sì confermo l’occhio nero è contagioso, in genere finisce in gravi lesioni al cervello delle madri e può provocare la morte… “

MadreAnsiolitica3: “Qui ci vuole una petizione per far chiudere l’asilo, basta, dopo i pidocchi, i piselli avariati, gli inviti su carta riciclata bucata dai tarli e le orecchiette sul diario, è ora di dire basta, NE VA DELLA VITA DEI NOSTRI FIGLI”

MadreAnsiolitica2: “Mi associo a MadreAnsiolitica1”

MadreBastianContraria1: “Io dico NO, cambiamo la gestione delle suore”.

MadreBastianContraria2: “Io mi dissocio da BastionContraria, ma anche da voi, cambiamo solo le maestre”.

MadreBastianContraria3: “Il problema vero sono le bidelle, non fanno mai niente, cambiamo loro”.

MadreBastianContraria1: “Le bidelle son brave, la verità è che il custode non chiude le finestre”.

MadreBastianContraria2: “Sono in disaccordo con MadreBastianContraria2”.

MadreBastianContraria3: “Guarda che sei tu MadreBastianContraria2”.

MadreBastianContraria2: “Lei non sa chi sono io, e non le ho mai concesso di darmi del tu”.

MadreBastianContraria3: “Ma vada a fare in culo”.

MadreBastianContraria3 ha lasciato il gruppo.

MadreBastianContraria2 ha lasciato il gruppo.

MadreBastianContraria3 è entrata nel gruppo (solo per non sembrare d’accordo con l’uscita di BastianContraria2).

MadreFemminista: “Vi siete mai chieste perché le bidelle sono TUTTE DONNE?”.

MadreAnsolitica3: “L’orario di ingresso è troppo rigido, ieri son arrivata alle 11 e già non volevano più farmi entrare”.

MadreVegana1: “Ieri mio figlio ha TROVATO UN PEZZO DI POLPETTA nel sugo, è ancora di là che piange. Bisogna sostituire la mensa”.

MadreBastiancontraria2 è entrata nel gruppo.

MadreBastiancontraria2: “Intervengo solo per dire che Vegana1 ha ragione, la mensa fa schifo, ho assaggiato i finocchi al gratin e non erano per niente croccanti”.

MadreBastiancontraria2 ha lasciato il gruppo.

MadrePsicotica3: “Ma BastianContraria2 come faceva a sapere della polpetta? Qui qualcuno SPIA NEL GRUPPO. Propongo di identificarci tutti con impronte digitali, chi non le fornisce è FUORI”.

MadreBastianContraria3: “Ma che dite, bidelle e custode non contano niente, cambiamo il sindaco”.

MadreEsibizionista: “Io sono a favore, vedi foto”, e manda un altro selfie cretino, con la testa mozzata in punta ma entrambe le tette ben in evidenza nella scollatura vertiginosa.

MadreAllarmista: “FACCIAMO CHIUDERE LE SCUOLE DEL QUARTIERE, ho visto UN ARABO CON UNA VALIGIA”.

MadrePsicotica2: “MadreEsibizionista ma mi pare di aver visto un like di mio marito sul tuo profilo… la smetti di sbandierare le tette? VERGOGNATI”.

MadrePsicotica2 ha lasciato il gruppo.

MadrePsicotica2 è entrata nel gruppo.

MadrePsicotica2 ha rotto i coglioni al gruppo.

Avvocatolo: “Scusate per la festa del papà avete organizzato niente?”.

MadreFemminista: “La festa del papà è il sottoprodotto di un sottobosco di sottosviluppo mentale ordito a trama di lana e pecora. Ormai questo gruppo è preda di maschi e zoccole, che si trovano peraltro ad incastro, me ne vado”.

MadreFemminista ha espresso il suo dissenso lasciando il gruppo.

Avvocatolo ha lasciato il gruppo.

Moglie: “Come va con il gruppo? Novità?”

Avvocatolo: “Tutto a meraviglia. Credo che la principessa tornerà a scuola a settembre. Se tutto va bene”.

Advertisements