Auguri Mamma

Auguri a te, mamma.
Auguri a te, si, proprio a te, che non hai mai visto la fine di quei maledetti 9 mesi.
Auguri a te che del tuo pancione ti è rimasto solo il resto di niente
A te che però c’è stato un momento lungo 3 mesi in cui in petto ti battevano due cuori.
Sei mamma anche se nessuno oggi ti farà gli auguri.
Auguri a te e ai tuoi sogni infranti.
Auguri a te e alle tue notti insonni.
Auguri a te, mamma, e al tuo latte versato invano.
Auguri a te, mamma speciale, il tuo bambino non vivrà una vita sola come tutti, ma le migliaia di vite che immaginerai per lui finché avrai un respiro in quel petto.
Auguri a te, mamma, che ho amato più del mio cuore, per la imperscrutabile ironia insita nelle vicende umane, proprio in un soffio di vita esteso esattamente quanto il tempo dei tuoi due cuori nel petto.
Auguri a te, mamma, anche se hai dimenticato che esisto.
Auguri a te, mamma, che hai fatto battere anche nel mio petto due cuori.
Auguri a te, mamma, e ai tuoi occhi grandi.
Alla tua pelle diafana.
Alla tua voce cristallina.
Alle tue mani come fusi.
Al tuo francese da manuale.
Al tuo sorriso contagioso.
Alla tua bontà.
Al tuo altruismo.
Alla tua fragilità.
Alla tua gelosia.
Alla tua cultura.
Ai tuoi disegni.
Alle tue foto.
Al tuo cuore che continua a battere anche se non lo posso più sentire.
Auguri a te, mamma.
E anche se non sarò mai lì a sentire i vostri battiti, ti auguro con il mio cuore in mano che nel tuo petto nasca di nuovo un altro cuore che batta al ritmo del tuo fino a quando diventerai di nuovo, ancora, e per sempre, mamma.

Advertisements