Polvere di stelle

Potrei fare anni come la terra
ruotare intorno al sacro sole,
rotolando in una direzione,
lo sguardo fisso al chiaro di luna
che rivoluzione baluginare,
riflettere nella luce del sole,
il tuo sorriso amaro di sale.
Resto impietrito senza sollievo
A immaginare questa mia vita
Con i tuoi occhi, rosa fiorita
Come un chiaro di luna solare
Io riflesso sulla spuma del mare
Mi lascerei dolcemente cullare
Tra i sogni, naufraghi impazienti
Che sembran sapere dove remare
Ma sbatton forte su duri frangenti
Di scogli neri, rocce emergenti
Dal mare dolce del nostro sognare
Gli occhi socchiusi, le labbra amare.

Advertisements