L’ascensore del Sant’Anna

Lo so, lo so benissimo.

Quelli di voi che mi vogliono sinceramente bene (sento che ci sono tra di voi autentici affetti di cui sono assolutamente fiero, e so anche che non è per tutti così), stanno in silenzio e aspettano. Lo so benissimo, che aspettate che vi racconti!

Non diventerà il file rouge di questo blog, ma un post arriverà, se riesco prima di Natale, dipende dai ritmi di veglia-sonno…

Nel frattempo, mentre i pupi sono di là che gareggiano in gorgheggi e pianti, voglio lasciare un pensiero e un augurio di Natale alle persone che ho incontrato nell’ascensore n. 10 del Sant’Anna (Torino ).

Quell’ascensore l’ho preso in salita e discesa credo un milione di volte, e tante volte le persone che salivano e scendevano con me si sono fermate al secondo piano.

Non ho potuto fare a meno di notare il totem con le indicazioni che si ergeva, come una divinità cattiva, appena al di là delle porte dell’ascensore, e non lasciava molte speranze a chi si soffermava al piano: a destra per la rianimazione, a sinistra per il reparto oncologico.

Il mio pensiero va a tutte quelle persone che ho sfiorato, e che questo Natale se lo passano con una persona cara in una di quelle due terribili alternative.

Vi auguro con tutto il cuore che Babbo Natale vi riporti a casa i vostri cari.

Perché ci sono momenti in cui ci si sente in colpa della propria felicità, o quantomeno un senso del pudore che ti induce a non farne inutile sfoggio anche se chiudere le mani a coppa davanti una stella può impedire a qualche occhio lontano di vedere, ma non interrompe la combustione nucleare che la fa brillare.

Advertisements

115 thoughts on “L’ascensore del Sant’Anna

  1. Non sentirti in colpa se sei felice. Hai avuto anche tu i momenti dolorosi e difficili. L’importante è accettare tutto, la felicità e il dolore, nel momento in cui ci piombano addosso senza recriminare.
    E’ pur vero che quando siamo felici si vorrebbe vedere intorno a noi tutti felici ….ma sappiamo che non è così. Ciao Massimo, una carezza ai pupi e buon Natale.

    Liked by 1 person

  2. La vita: Da una parte la felicità, dall’altra il dolore, la angoscia,’la incertezza.
    Sei stato carino con questo post a pensare a chi in questo momento passerà un Natale in tantino diverso dal tuo.
    Comunque tanti auguri ancora, e spero che tu riesca a dormire!😉

    Liked by 1 person

  3. Non è questione di esser felici o infelici (temo che sia ingestibile una tale scelta), quanto se esser porosi verso gli altri…può ratristarci , ma ci migliora, o se ci migliora!…Abbiamo tutti una “finestra” angelica”, caro Massimo, tu la hai aperta in quell’ascensore…auguri per questo Natale…

    Liked by 1 person

  4. è umano rattristarsi per chi non passa momenti felici,ma dovremmo sentirci in colpa solo se fossimo noi gli artefici della loro infelicità; diversamente possiamo solo condividerne emotivamente la condizione.Auguri sinceri a te e alla tua famiglia

    Liked by 1 person

  5. Comprendo il pudore nel mostrare la propria gioia in luoghi come quelli… Ma ha ragione Dora: la felicità è un diritto ed un dovere… Averla e non mostrarla sarebbe come sprecarla! Un abbraccio ‘tolo… Proprio grande… E forte forte….

    Liked by 1 person

  6. vero caro amico la sofferenza che c’è ti fa morire dentro e quando ne sei uscito ogni volta che incroci quello sguardo che conosci bene …. quanto ti senti piccolo a gioire dei momenti si 😦
    Tu pensa solo al bello che c’è e goditelo perché meritato e perché non ci si può far carico … non cambia nulla purtroppo.
    Io sono tra la prima parte della tua parentesi e ne sono fiera ❤

    Liked by 1 person

  7. Un pensiero così bello verso gli altri, fatto quando siamo felici è molto potente, perchè carico di tutta quella bella positività…i sensi di colpa invece buttiamoli dalla finestra con le cose vecchie, perchè inutili tanto quanto… un abbraccio grande a te e alla family allargata!

    Liked by 2 people

  8. Non ci si deve sentire in colpa della propria felicità, perchè? La felicità è un’emozione che non si può non provare. Ti dirò che quando arrivavo in cima alla scalinata (tutta rigorosamente fatta con le mie esili gambe da 49 kg) e entravo dalla porta con indicazione oncoematologia, se c’era qualcuno che, per qualsiasi motivo, era felice io lo diventavo, l’assprbivo quella felicità, perchè non c’è cosa più bella vedere che qualcun’altro non sta passando il tuo dolore. La felicità è contagiosa, allarga il cuore.
    (cucciolo e mamma tutto ok? La principessa che dice?)

    Liked by 1 person

  9. Uè… Stai a dormì? 😂😨 hahah!
    Mo voglio vedere quale ninna nanna esci per due!
    Ma stanno già a casetta?
    come se fa a non volette bbbbene poi? Io boh!
    Eh la vita ha sempre due risvolti…
    Ovvio che ti senti impotente davanti alla malattia e un pensiero va a tutti loro…
    tu pensa quel sorriso ebete che hai schiaffato sul tuo viso, che bell’effetto fa sul cuoricino del tuo gnocchettino! Baci tanti alla avvo’s family!

    Liked by 1 person

    • Ciao bedduzza! Eh sveglissimo..
      Qui concerti in sibemolle e caccamolle 😂 Era mejo se non mi vantavo delle ninna nanna
      .. cmq ho già trovato il modo do addormentarlo, me lo metto sulla panza sta bello comodo morbido e al caldo 😂😂😂

      Liked by 1 person

      • Ma va?! Pensavo in casa tua regnasse il silenzio!
        Pure gia caccamolle! Azz! E quando é cosi molle che…. Vabbe basta che rovino sempre la poesia senno!
        EH e tu me facevi rosicare a me con la ninnananna….!
        Ma daiiiii come sulla panza?
        Ma tanto tra un pochino ti ci salta sopra! Ma non stavi a far palestra poi tu?
        Secondo te in quale parte sto nella tua parentesi? Eheh!

        Liked by 1 person

  10. Già, a volte non si gode a pieno la propria tranquillità se si pensa all’infelicità altrui. Io mi consolo pensando che la vita è una ruota e prima o poi ci tocca qualcosa di pessimo. Buon Natale Avvo. 5 anni fà pensavo anche io come te in uno sperduto ospedaletto. Natale bellissimo anche per me allora.

    Liked by 1 person

  11. Belle parole. Grazie per avermi fatto rivolgere un pensiero a chi trascorrera’ Natale negli ospedali… ho un amico abbastanza grave in questi giorni che e’ ricoverato. A lui in particolare e a te vanno i miei auguri.

    Liked by 1 person

  12. Buongiorno! Bel pensiero, lo condivido… ma non “risparmiare” sulla tua felicità: manifestala senza pudore! 😉 E’ un esercizio che sto imparando a praticare anch’io… 🙂
    Buona gioarnata!
    Silvia

    Liked by 1 person

  13. Ottimo post e Interessanti i commenti che ne sono scaturiti!
    Ma cos’è la felicità (o l’infelicità)?
    Come si può comprendere di essere felici se non si è mai stati Infelici?
    Forse la felicità esiste solo in contrapposizione all’infelicità (e viceversa).
    Tanti Auguri di Buon Natale
    Ciao
    Francesco

    Liked by 1 person

    • Ciao Francesco “epoche'”! Molto interessante esser riuscito a “stanare” anche te nei commenti eheh di solito ti vedo passare silente ☺ Eh domandone sulla felicità… spesso ho pensato che fosse semplice assenza di infelicità ma poi col tempo mi è parso di capire che non è così. È uno stadio mentale in cui il cuore ti trabocca di luce al punto da farsi vedere persino dall’esterno come se il corpo traslucesse di trasparenza… e sì commenti interessantissimi. Più volte ho detto e ho anche sentito dire ad altri che la parte migliore di questo blog la trovi proprio nei commenti 😉 tanti tanti auguri!

      Liked by 1 person

      • Silente … (commento natalizio … poi ci risentiamo fra 12 mesi) … scherzi a parte (fra pochi mesi è Pasqua!!!)… il più delle volte vengo preceduto …. e quando vedo un lavoro ben fatto il mi piace mi sembra sufficiente.
        In questo caso sono riuscito ad inserirmi (miracolo natalizio).
        Per quanto riguarda la felicità concordo in parte con te …
        nel senso che la felicità che nasce dalla semplice assenza d’infelicità non è una vera felicità … solo apparenza … io la definirei come la felicità del quotidiano (sono felice perché …)
        invece lo stadio a cui tu ti riferisci è più elevato è uno stato d’animo libero, difficile da raggiungere!
        Detto questo ti Auguro un Felicissimo (non perché non si lavora) Natale!!!
        Ciao
        Francesco

        Liked by 1 person

      • Eheheh grazie degli auguri e delle riflessioni che induci! Qui ci piace un sacco confrontarci ☺ Non sempre si hanno idee uguali ma è proprio il bello della moltitudine ☺ Auguri di un Felice Natale a te e famiglia 🙌🙌🙌

        Liked by 1 person

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s